Superbonus 110% sull’edificio singolo senza agibilità e abitabilità: il Fisco passa la palla al Comune

Agenzia delle Entrate: esula dalle prerogative dell’interpello l’appuramento delle caratteristiche tecniche di un intervento ai fini del suo corretto inquadramento in ambito edilizio incluso l’accertamento delle condizioni previste ai fini dell’applicazione dell’art.24, comma 1 del dpr 380/2001 all’edificio La risposta n.167/2021 del 10 marzo dell’Agenzia delle Entrate, per certi versi, ricalca la n.168 visto che…

Bollette luce: Iva scende al 10% per quelle del condominio

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’aliquota al 10% si applica anche per l’elettricità necessaria per il funzionamento delle parti comuni Scende dal 22 al 10% l’Iva agevolata per il condominio residenziale: l’aliquota ridotta si applica anche alla fornitura di energia elettrica per il funzionamento delle parti comuni di condomini composti da unità immobiliari esclusivamente…

Superbonus 110%, edilizia residenziale pubblica e IACP: nuovo chiarimento del Fisco

L’Agenzia delle Entrate interviene sulla fruizione del bonus 110% per interventi realizzati da enti di gestione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica Tra i possibili beneficiari della detrazione fiscale del 110% (c.d. superbonus) il Decreto Rilancio ha inserito anche gli istituti autonomi case popolari (IACP) e gli enti aventi le stesse finalità sociali. Superbonus e IACP: nuova risposta dell’Agenzia delle Entrate Su…

Superbonus 110, agevolabili gli interventi sulle unità collabenti

Superbonus 110, possono beneficiare dell’agevolazione anche gli interventi effettuati su unità collabenti di categoria F2. Lo conferma l’Agenzia delle Entrate nella risposta all’interpello n 161 del 8 marzo 2021. Gli interventi devono rientrare tra i lavori di manutenzione straordinaria, come deve risultare dal titolo amministrativo. Si devono rispettare anche le altre condizioni previste dalla normativa…

Che cosa fare se il condominio non vuole deliberare il superbonus?

La decisione della maggioranza vincola i singoli condòmini, salvo ripensamento o possibilità di godere autonomamente del beneficio Condominio che non vuole deliberare il superbonus, il caso Può anche accadere che un condominio decida che non si vogliono effettuare interventi rientranti nel superbonus del 110%. Può sembrare strano, controcorrente addirittura, ma è così. Ce lo ricorda…

Morte condomino: obblighi dell’amministratore

Cosa accade in un Condominio a seguito della morte di un condomino? Qual è la responsabilità che grava in capo al legale rappresentante dell’edificio condominiale? I dettagli. L‘amministratore di un Condominio per effetto dell’art.1130 comma 6° codice civile è obbligato a mantenere ed aggiornare l’anagrafe condominiale. In tal senso l‘amministratore procede alla variazione dei dati…

Un piccolo abuso edilizio fa sempre perdere il Superbonus 110?

Il chiarimento dell’Agenzia delle Entrate arriva a seguito di domanda del collegio dei geometri di Ancona. Inizialmente la normativa sulla regolarità edilizia sembrava così vincolante che sorgeva spontanea la domanda. Ma davvero un piccolo abuso edilizio fa sempre perdere il Superbonus 110? La domanda è sorta in relazione ad un edificio per il quale pendeva…

Superbonus, l’approvazione della delibera sullo stato di riparto

I criteri legali di ripartizione delle spese, quelli convenzionali e le deroghe speciali Superbonus e stato di riparto, il quesito Superbonus e deliberazione della ripartizione delle spese dei lavori di efficientamento energetico e/o riduzione del rischio sismico da parte dell’assemblea condominiale. Sembra tutto chiaro, ma evidentemente la novità della materia porta con sé sovente dubbi…

La prorogatio imperii non paralizza l’attività dell’amministratore

Cosa può fare l’amministratore di condominio in regime di prorogatio imperii? Quali sono le attività che può porre in essere?   l tema della prorogatio imperii è stato affrontato di recente dal Tribunale di Roma del 5 febbraio 2021, n. 2107. Prorogatio imperii Com’è noto, l’istituto della prorogatio imperii vede la propria nascita in sede giurisprudenziale tutte le volte…

Delibera dell’assemblea condominiale, il contenuto deve risultare da un verbale scritto

La sentenza n. 106 della Corte di appello di Genova è intervenuta in tema di delibera dell’assemblea condominiale. Secondo quanto sottolineato, il contenuto deve sempre risultare da un verbale scritto, che deve essere conservato nell’apposito registro previsto dall’articolo 1130 del Codice civile, “Attribuzioni dell’amministratore”. In base a quanto specificato, il testo della delibera dell’assemblea condominiale deve essere chiaro e…